Grande successo a Camnago per il Campiello di Goldoni

di Roberto Todeschini



Straordinaria serata di Teatro a Campora, frazione di Camnago Volta ,dove sabato sera, davanti a più di 130 spettatori è andato in scena il campiello di Carlo Galdoni rappresentato dalla compagnia teatrale “La Congiura dei poeti” di Christian Poggioni.




Questa commedia di grande successo fu messa in scena per la prima volta al Teatro San Luca durante il carnevale del 1756 il diciannove febbraio, e il successo fu dovuto, secondo lo stesso Goldoni, all'osservazione approfondita e diretta del popolino, della 'plebe' veneziana, chiusa nel ristretto orizzonte del campiello, cioè della piazzetta su cui si affacciano le case.





Il campiello diventa un po' il salotto nel quale si scambiano impressioni e sentimenti, in cui si attua una sorta di vita in comune che si snoda di volta in volta tra gelosie e solidarietà sincera, tra scontri e rappacificazioni nella coscienza che la sorte di uno solo degli abitanti è la sorte di tutti.



Proprio per questo, la Circoscrizione 4, ha voluto proporre questo evento in un contesto che fosse il più simile possibile a quel campiello del Goldoni, scegliendo una delle corti più suggestive a due passi dalla dimora estiva del grande scienziato Alessandro Volta.




La serata a scopo benefico, è servita per dare un aiuto al progetto missionario di suor Cristina , conosciutissima nel quartiere per aver prestato per anni servizio in parrocchia e presso la Domus Marie di Camnago Volta. Scroscianti applausi hanno salutato l’evento e la straordinaria scenografia di una corte che ha fatto della sua bellezza il più bel vestito da sera per celebrare il ricordo di quel campiello sognato dal Goldoni.

Campora 17 luglio 2010

Commenti

Post popolari in questo blog

Genitori Protagonisti- Scopriamo chi é Lucia Todaro

Storia Camnaghese- Volta e la "scoperta" delle patate e un sonetto del Sordelli

Terminato "Genitori Protagonisti"