venerdì 17 luglio 2009

Urgentissimo!!! troviamo famiglia per un cane destinato a soppressione!!!!

Carissimi Amici,
oggi vi scriviamo per chiedervi un disperato aiuto..


Lui è Pedro (l'abbiamo chiamato noi così), un dolcissimo e bellissimo Mastino Spagnolo di 3-4 anni circa.. l'abbiamo salvato proprio all'ultimo momento dalla spagna dove i cani vengono uccisi in modo atroce nei canili per legge ogni 10 giorni dal loro arrivo al canile..e lui era destinato alla soppressione.. contattando i volontari avevamo detto che lo volevamo noi per trovargli una famiglia..per impedire appunto questa atroce ingiustizia.. e loro felicissimi ce l'hanno tenuto da parte.. ma adesso dobbiamo trovare urgentemente una famiglia per lui,magari anche uno stallo per un breve periodo.. possibilmente nella provincia di Como per i controlli post affido.. ma possiamo valutare anche altre città ovviamente..

Per ulteriori informazioni e se volete una foto più grande di Pedro contattateci all'indirizzo mail:

animaliforever@gmail.com

Grazie davvero di cuore!!!!!! Noi e lui ve ne saremo grati per l'eternità.. diciamo che è diventato la mascotte del blog..e voi avrete in casa anche la mascotte.. più di così.. :)

con affetto lo staff

mercoledì 8 luglio 2009

A chiusura di un anno straordinario, scrivo le emozioni vissute nell'organizzare avvenimenti in una lettera di ringraziamento a tutti quanti hanno reso possibile questa magnifica avventura.

Emozioni vissute a Camnago


La musica, espressione del vivere un sentimento provato nel passato o nel presente è stata sin dai tempi antichi la base per identificarne il vissuto dell'uomo nella propria storia. In qualsiasi contesto la si possa ascoltare, comporre, vivere, essa dà ragione all'unico sentimento che noi possiamo ricreare nella realtà in tutta la sua bellezza e completezza. Non esiste atto compiuto che non abbia legami tangibili con la musica in tutti i campi la si voglia collocare. Da piu' di due anni organizzo eventi per la comunità in cui vivo, nella quale mi identifico legando ogni avvenimento ad un brano musicale, non a caso, quel brano, rimane nel cuore come indice di un libro che riportando la storia del compiuto rimane legato al cuore di chi lo ha vissuto proprio ricordando il brano che lo ha identificato. I Fiati Filarmonici, saliti a Camnago per la seconda volta, proponendo Dimore Celesti hanno ricreato l'atmosfera di gioia provata nel settembre 2008 quando, dopo 30 anni di ministero l' anziano parroco lasciava il suo spartito al nuovo parroco, pronto a riscrivere nuovi brani di storia di fede del quartiere che fu di Alessandro Volta. Dimore Celesti, ha saputo dare a me un' emozione speciale, ridando luce in quella sera ad ogni avvenimento vissuto in quell'Auditorium e come per incanto ho visto scorrerne le immagini dinnanzi ai miei occhi, come ii un cortometraggio di eventi mai dimenticati . Solo, seduto nell'ultima poltrona di quel teatro, ho assaporato il gusto del vissuto, della gente felice e spensierata, conscio di aver regalato a loro un momento di spensieratezza, lontano dalle difficoltà che ogni giorno la vita ci riserva e chiudendo gli occhi, la musica , diretta dal maerstro Savino Acquaviva mi ha portato nel piu' bel modo ad un passato appena trascorso, dandomi la carica per riscriverne ancora nel prossimo futuro, una pagina nuova. Grazie Maestro, Grazie Orchestra di Fiati per il regalo fatto a me e alla comunità, ma sopratutto grazie a te pubblico , vera ricchezza di ogni avvenimento proposto a Camnago Volta.

Roberto Todeschini
Vice Presidente Vicario
Presidente Cultura spettacolo
Camnago Volta

martedì 7 luglio 2009

Camnago da Vivere: tre serate di cultura, musica e spettacolo

In una location di primordine si è conclusa la seconda rassegna musicale teatrale dal titolo “Camnago da Vivere”. La prima serata di musica proposta dal gruppo locale Sig 9, ha visto salire sul palco montato di fronte alla chiesa di S.Cecilia, patrona della musica, un folto numero di musicisti che hanno saputo dare al pubblico quella carica che è divenuta ballo collettivo in un contesto che si prestava a liberare ogni emozione di chi vivendo l’evento sentiva di poter fare.



Al termine della serate, gli organizzatori sfoderando un colpo ad effetto, hanno presentato a sorpresa un coro Gospel, che, raggiunto il palco verso la mezzanotte, ha dato alla serata quel tocco di magia che solo la musica sa regalare e, con Happy Day la buona notte agli ultimi irriducibili saliti a Camnago.




Dimore Celesti, titolo della seconda serata, è sembrato essere uno scherzo del destino perché di celeste non vi era proprio nulla tanto da costringere gli organizzatori ad un tour de force per spostare l’evento presso l’Auditorium cercando il celeste in un luogo che il celeste ha saputo regalare al numeroso pubblico accorso per l’occasione.


Guidati dal Maestro Savino Acquaviva “I Fiati Filarmonici”, celebrando il ricordo di Angelo Camporini, maestro e sostenitore sin dalla nascita dell’orchestra, hanno confermato l’ottima esecutività propositiva dei brani.


Da ricordare, per chi fosse interessato, che i Fiati Filarmonici sono impegnati proprio in questi giorni con “il Festival di Concerti Classici” presso l’Hotel, decretato dalla critica il più bello del mondo: Villa D’Este. La manifestazione estiva si è chiusa con lo spettacolo teatrale offerto dalla compagnia Teatrale “Quelli del 26 luglio” capitanati dal Presidente Prof. Boncinelli Primario dell’ospedale di Cantù.


La Compagnia teatrale, formata dai medici del S.Anna di Como, ha divertito il pubblico con una commedia brillante confermando l’ottima preparazione degli attori veri medici del sorriso sul palcoscenico.


Terminata la serata gli attori hanno brindato con un ottimo vino offerto al pubblico per festeggiare la chiusura di un anno straordinario (36 eventi) da parte della commissione cultura della circoscrizione 4 . Da segnalare che quest'anno la compagnia celebra il 10° anniversario di fondazione e il 27 luglio presso l'Ospedale cittadino sarà presentata la commedia che li' lancio' nel 1999.


Camnago da Vivere chiude il lavoro della Circoscrizione 4, attiva con ben 36 eventi e che già si prepara per ripartire a settembre con l’entusiasmo di chi vuol dare un’alternativa offrendo proposte per tutti i gusti.

"Quelli del XXVI Luglio", veterani del palcoscenico Camnaghese, Domenica 5 luglio

La Compagnia teatrale “Quelli del XXVI Luglio” è nata nel lontano 1999 all’interno dell’ospedale Sant’Anna. Subito dopo si è aperta al nostro territorio e da qualche anno va in scena anche fuori provincia. E’ costituita in gran parte da dipendenti ospedalieri e pian piano si è aperta all'occorreza anche ai loro amici e parenti.


Questa Compagnia ha costantemente in cartellone sei commedie brillanti e tre farse; ricorrendo quest’anno il decennale dalla fondazione, essa ha deciso di offrire alla cittadinanza comasca una rassegna in cui vengono proposte le sei commedie. Il calendario della Rassegna si può consultare nel loro sito www.quellidel26luglio.com

Domenica 5 luglio la Compagnia presenterà a Camnago Volta in piazza Martignoni alle ore 21.15 la farsa “Non c’è due senza tre” scritta da Drian De Vittis.

“Un modesto contadino, prima ricoverato in ospedale e poi ospite in una locanda, vive delle assurde esperienze a causa della sua semplicità d’animo. Solo la pazienza di un commissario di polizia permette di far luce su quanto accaduto, risolvendo al meglio le disavventure e consegnando alla fine il poveretto alla energica consorte. “

Info evnto: todeschini.roberto@hotmail.it

recapito mobile +39 347 84 52 378

giovedì 2 luglio 2009

A Camnago Volta Dimore Celesti

Il programma artistico 2009 di “Fiati FilArmonici” – orchestra di fiati,
verte su due importanti anniversari che quest’anno vengono celebrati a
livello nazionale ed internazionale. Il titolo dello spettacolo è “DIMORE
CELESTI”. Nel 2009 si celebra, infatti, il bicentenario dalla nascita del
grande compositore tedesco Felix Mendelssohn, e l’Assemblea Generale delle
Nazioni Unite, accogliendo una risoluzione avanzata dall’UNESCO, ha
proclamato il 2009 quale Anno Internazionale dell’Astronomia…. proprio 400
anni fa, l’astronomo pisano “Galileo Galilei”, per la prima volta, punto’
il
suo cannocchiale verso il cielo. L’Italia è stata promotrice di questa
iniziativa, anche attraverso il prestigio scientifico dell’astrofisico
italiano Franco Pacini, e Fiati FilArmonici, grazie alla sapiente scelta
dei
brani effettuata dal M.o Savino Acquaviva, ha colto queste opportunità per
rendere omaggio, da un lato, ad un grande compositore di musica classica
e
dall’altro per portare a Como e dintorni una porzione di universo. L’intento
è proprio quello di creare un evento significativo sul nostro territorio,
di grande richiamo e dai forti contenuti artistici, culturali scientifici
e
la Circoscrizione 4 in occasione del 210° anno della scoperta della Pila
dedica questo concerto allo scenziato Alessandro Volta.


L'evento e il progetto ha ottenuto i seguenti patrocini


Circoscrizione 4 Camnago Volta

Comune di San Fermo della Battaglia ;

Provincia di Como – Assessorato alla Cultura ;

Regione Lombardia – Direzione Generale Culture, Identità ed
Autonomie della Lombardia ;

Istituto Nazionale di Astrofisica ;

Club UNESCO Como ;

Associazione Cielo Buio per la salvaguardia dall’inquinamento
luminoso
.

Info evento: todeschini.roberto@hotmail.it

recapito mobile: +39 347 84 52 378