lunedì 29 dicembre 2008

Concerto nella Chiesa S.Cecilia a Camnago

La Parrocchia di S.Cecilia in Camnago Volta vi invita a Concerto

Lunedì 5 gennaio ore 21 chiesa di S.Cecilia

CORO POLIFONICO “PIEVE D’ISOLA

Il Coro Polifonico “Pieve d'Isola” si è costituito nel 1996 ed è composto da circa trenta elementi provenienti dalla rinomata zona del Lago di Como chiamata “Zoca de l'Oli” nonché da altri paesi rivieraschi e dalla vicina Valle Intelvi. Si è dedicato, fin dall’inizio, allo studio della Musica Sacra polifonica, sia a cappella che con accompagnamento strumentale ed i concerti finora proposti hanno sempre riscosso un cordiale consenso di critica e di pubblico.

Il repertorio sviluppato dal Coro comprende autori che vanno del ‘500 fino ai giorni nostri.

Nell’anno 2003, ha partecipato, a Lugano, al 2° Concorso Polifonia Vocale indetto dalla Società Svizzera di Pedagogia Musicale – Sezione Ticinese, classificandosi al 4° posto, mentre nel 2005 ha proposto vari concerti nell’ambito delle manifestazioni commemorative del musicista secentesco comasco Francesco Spagnoli Rusca e, recentemente, è stato coinvolto in un progetto che ha visto la partecipazione di diversi Cori (piemontesi, lombardi e svizzeri) per la valorizzazione dei Sacri Monti. Si è anche validamente distinto nella partecipazione alla Terza Rassegna di Canto Corale in Valtellina, svoltosi nel Santuario della Madonna di Tresivio (Sondrio) nell’anno 2003, mentre nel 2007 ha sviluppato la presentazione di vari concerti indetti per celebrare il Quarto Centenario della morte del Cardinale Tolomeo Gallio.

Fa parte dell’U.S.C.I. (Unione Società Corali Italiane) ed è affiliato alla FENIARCO.

Nel 2008 ha partecipato al Concorso Polifonico Città di Stresa, ottenendovi un ottimo piazzamento.

Il Presidente Onorario sig. Michele Canepa ha dato notevole impulso alla nascita ed allo sviluppo del Coro in tutto il suo più che decennale periodo di vita.

La leggenda di Gaspar, Melchior e Baldassar

Domenica 04 gennaio 2009 ore 16:00 "Auditorium A.Volta" via Clerici Camnago Volta
Organizzatore evento: Circoscrizione 4
Riferimento : Presidente cultura Todeschini Roberto
Cell.3478452378 Ingresso libero
email todeschini.roberto@hotmail.it


Accadeva, fino ai primi decenni di questo secolo, in occasione di molte festività religiose e profane, ma soprattutto nel periodo di attesa del Natale, che le famiglie contadine che abitavano le cascine, si riunissero la sera davanti ad un lume, nel caldo tepore della stalla. Un luogo quasi magico, dove i protagonisti di quel tempo agreste, sia uomini sia animali, respiravano all’unisono.






La stalla era dunque il luogo dell’ incontro, e durante le fredde sere invernali dell’avvento, tutti gli occupanti ascoltavano in silenzio i racconti del contadino/narratore, depositario di una cultura secolare, costituita da leggende e storie appassionanti, tramandate oralmente di generazione in generazione.



In un angolo poi, tra la paglia della greppia, era rappresentata la natività con semplici personaggi di argilla costruiti da grandi e bambini, nelle umili case della cascina: Giuseppe, Maria, il Bambino, gli animali, una infinità di pastori e contadini, come piccoli esseri, fermati nell’attimo fuggente di una dura vita quotidiana.



Proprio in quei personaggi di terra, in quelle pose lavorative sofferte, ma di grande dignità, essi riconoscevano se stessi e il loro mondo aspro.Proprio ispirandosi al teatro di stalla il Teatro dei Burattini di Como ha allestito lo spettacolo “ La leggenda di Gaspar, Melchior, Baldassar ”, utilizzando per la trama i più antichi canovacci raccolti dal Prof. Remo Melloni, docente di tradizioni del teatro popolare presso l’Università di Bologna.



Lo Spettacolo



Si tratta di uno spettacolo adatto a bambini di tutte le età, che viene recitato così come avveniva nei secoli scorsi dalle compagnie di artisti girovaghi. La festa di Natale viene così immaginata e vissuta come un fasta di tutti, capace di essere messaggio di pace e di speranza trasversale attraverso differenti culture, convinzioni, tradizioni.

Si tratta di uno spettacolo che ha per protagonista la Santa coppia, tre misterici e saggi magi, una schiera di diavoli, un tiranno implacabile come Erode, ma soprattutto la maschera saggia e sagace che vuole raddrizzare i torti del mondo “Tavà”.

La maschera tradizionale infatti recita la parte del risolutore di ogni avventura così come accadeva nell’antichità quando questa parte era affidata a Gioppino, ad Arlecchino ecc.



Come allora un attore contadino conduce il racconto, mentre in un grande teatrino alle sue spalle accadono fatti mirabili e coinvolgenti, recitati da burattini di legno, scolpiti e dipinti a mano. Personaggi fantastici e luoghi incantati fanno da sfondo ad ogni avventura.

venerdì 26 dicembre 2008

Concerto di Natale in Auditorium con i "The Queentet"



La Circoscrizione 4 e la Parrocchia di Camnago Volta organizzano per sabato 27 dicembre, alle ore 21, un concerto di Musica Sacra presso l'Auditorium A.Volta di via Clerici a Camnago Volta.

Il quintetto d’archi “The Queentet” presenterà un ricco programma con musiche di A. Corelli (Concerto Grosso per la Notte di Natale), G.F. Haendel (Music for The Royal Fireworks), A. Evangelatos (Antica Danza Bizantina), A. Vivaldi (La Rustica), N. Rota (Il Presepio) M. Bertona (Dormi Dormi, Antico Madrigale) W.A. Mozart (Non più andrai).

"The Queentet” (Daniela Zanoletti violino; Luiza Toska violino; Giacomo Visintin viola; Guido Parma violoncello; Luigi Correnti basso) è un gruppo formato da un Quintetto d’Archi, tutti musicisti professionisti con esperienze artistiche di altissimo livello.

Si rivolgono, oltre al repertorio classico, anche alla musica contemporanea, interpretati con uno stile libero ed autonomo, attraverso rivisitazioni musicali fantasiose e creative senza però allontanarsi dalla tradizione più classica e ricercata. Per informazioni: tel. 347.8452378.

Lettere dei desideri a Camnago Volta



Giornata dei desideri a Camnago Volta, giornata delle richieste, giornata di festa e di auguri per un natale ormai alle porte e che vede tutti, genitori e piccoli, impegnati in un unico obbiettivo: fare felice un qualcuno che vicino o lontano ci ama o ci ha amato.



Ieri, domenica che precede il S. Natale si è rinnovato il rito del lancio dei palloncini che ha visto i piu' piccoli riuniti in piazza felici e desiderosi di inviare la propria letterina in cielo affinchè la risposta del 24 di dicembre fosse esaudita in toto senza alcuna mancanza. Molto bello è stato il coinvolgimento dei genitori che, con un palloncino in mano, hanno voluto esprimere il loro desiderio personale scritto non in una letterina ma nel proprio cuore.



Da segnalare l' esibizione dei bambini del coro "Musica e Fantasia " di Como diretto da Barbara Busana. Terminato il lancio dei palloncini i bambini con il mini panettone offerto dai pastori sono saliti sulla slitta che li ha portati in Auditorium dove si svolta la grande tombolata di Natale ottimamente organizzata dal gruppo oratorio S. Cecilia. A chiusura della giornata non poteva mancare il saluto di Babbo Natale che, arrivato a sorpresa da una porta secondaria, ha salutato i piccoli rassicurandoli che la lettura delle letterine sarebbe stata fatta nel piu' breve tempo possibile, per esaudire ogni desiderio di ogni bambino, ricordando i bambini meno fortunati che sofffrono nelle varie parti del mondo.



Da segnalare la presenza dell' assessore al decentramento Maurizio Faverio che accompagnato dalla compagna ha lanciato in gruppo la lettera dei desideri.

mercoledì 24 dicembre 2008

Auguri per le Festività

Carissimi concittadini,

un Natale sarebbe solo un altro Natale se non fosse un nuovo Natale – di gioia anzitutto, ma anche di riflessione e se necessario di cambiamento – come tutto il Consiglio di Circoscrizione spera e augura che sia per tutte le famiglie e per ogni cittadino di Camnago Volta.

Questa ricorrenza, di là degli auguri sinceri, è propizia per tenere vivo il legame che anche tramite la Circoscrizione ci tiene uniti in una comunità per molti versi fortunata, non assediata dalla pure prossima città, certo non esente da problemi (ma quello dell’approvvigionamento idrico che ha angustiato numerose famiglie della zona alta è in via di definitiva risoluzione), ma viva e vitale come può esserlo nella misura d’uomo avvertibile a Camnago Volta come in nessun’altra Circoscrizione cittadina.

In questa realtà, nella quale l’impegno della Circoscrizione è provato sia dalle numerose iniziative sul piano dell’animazione e della cultura, sia dalle risposte che pervengono ai concittadini, gli auguri di buon Natale e felice anno nuovo non sono un rito, ma un abbraccio forte e sempre nuovo.

Ogni bene dunque per il 2009 e buone Festività.


Il Presidente

Franca Ronchetti

giovedì 18 dicembre 2008

II' edizione del Lancio dei Palloncini con la Grande Tombolata di Natale

La Circoscrizione IV di Camnago Volta in collaborazione con l' Oratorio Santa Cecila e la Citta dei Ballocchi è lieta d presentare: il lancio dei palloncini con le letterine dei desideri e la tombola di natale, domenica 21 dicembre in piazza Martignoni alle ore 14.00 a Camnago Volta.



Per il 21 dicembre il paese si vestirà a festa per accogliere i pastori che giungeranno nel quartiere dalla passeggiata voltiana per aiutare i bambini al lancio delle letterine per le richieste natalizie.



la Città dei Balocchi sarà presente con il coro delle voci bianche "Musica e Fantasia" diretto da Barbara Busana, chee allieterà il pomeriggio con canti natalizi;





Terminato il lancio i bambini riceveranno un piccolo ricordo e verranno accompagnati con la motoslitta in auditorium, dove avrà inizio la Grande Tombolata di Natale con ricchi premi ;

Da segnalare in piazza un mercatino natalizio con oggetti vari.

L' evento è organizzato dalla commissione cultura della Circoscrizione e l'oratorio Santa Cecilia.

mercoledì 17 dicembre 2008

Appuntamento al Teatro Sociale di Como con il Coro delle voci bianche


Teatro Sociale di Como AS.LI.CO.
Como Città dei Balocchi XV edizione
Vi invitano Sabato 20 dicembre 2008 ore 16:00 Teatro Sociale
Sabato 20 dicembre 2008 ore 21:00 Olgiate Comasco
RACCONTO DI NATALE
Liberamente ispirato a Il miracolo di Natale
Narratore Roberto Piumini
Direttore Daniele Parziani
Maestro del coro Dario Grandini
Orchestra I Piccoli Pomeriggi Musicali
Coro di voci bianche del Teatro Sociale di Como

Ingresso libero

lunedì 1 dicembre 2008

Nonni vi racconto una storia...al Don Guanella

Una giornata diversa, una giornata di festa, una giornata piena d’amore. La comunità di Camnago volta unita dalla voglia di stare insieme ha vissuto una giornata indescrivibile che ha lasciato in ognuno dei presenti una traccia indelebile nel cuore. Ma chi ha saputo fare questo? Chi è riuscito a far si che una comunità presente nella completezza in tutte le sue istituzioni si ritrovasse identificata in un progetto comune, in una sala da pranzo, per poter dire un qualcosa che fosse più alto di un semplice auguri?



Le risposte potrebbero essere molte a seconda dei punti di vista, ma la risposta vera che ognuno dei presenti in un’ipotetica intervista avrebbe dato in quel momento è una sola: gli anziani del Don Guanella!!





Si proprio loro hanno reso alto, magico e solenne, un appuntamento che nessuno dei presenti immaginava tale. Numerosa e divertita è stata la partecipazione degli anziani che, dopo avere ascoltato il saluto di Don Angelo accompagnato da una storiella raccontata a tutti piccini e grandi, hanno pregato con il Parroco di Camnago Volta, Don Andrea Messaggi il quale rivolgendosi all’Immacolata ha ricordata l’essenza del nostro vivere fatto di preghiera e parola, quella parola che nei gesti rende possibile giornate come quella che stava per iniziare.





Il Presidente Canu del Centro Sociale di Camnago Volta ha salutato a nome di tutti gli anziani di Camnago e dei centri associati lasciando spazio subito ai bambini che hanno cominciato a recitare “Il sogno di Pinocchio.



Si, il sogno di Pinocchio, quella rappresentazione preparata per un anno intero e che aveva intenerito i genitori nello scorso ottobre all’auditorium di Camnago.



Oggi però era tutto diverso, i bambini avevano una luce nuova negli occhi che li ha portati, in certi tratti a dimenticare la propria parte come se fossero presi dai segnali di gradimento mandati dai nonni in sedia a rotelle, lì davanti a loro.



Il messaggio d'amore ha raggiunto l’apice, al termine della rappresentazione, quando i bambini di Camnago scambiando i doni con i nonni non sono riusciti a trattenere le lacrime dalla forte emozione che li ha travolti.



Un ultimo momento da segnalare è la sorpresa regalata da loro a Roberto Todeschini che, circondato dai piccoli, ha ricevuto in dono un porta foto con una capienza che era una richiesta di riempimento di giornate come questa.



Silvia Bianchi animatrice del Don Guanella,Franca Aiani del C.i.f, Mario Vimercati responsabile eventi del Don Guanella , Franca Ronchetti della Circoscrizione 4, il centro sociale anziani di Camnago , la Parrocchia di Camnago,. teatro orizzonti inclinati,.hanno reso possibile la giornata del cuore, quel cuore che lo si sente battere forte nei momenti di vera scambievolezza d’amore vero!











mercoledì 26 novembre 2008

Emergenza idrica a Tavernerio- soluzione in due fasi

Il problema della carenza idrica a Camnago Volta è stato oggetto di una riunione questo pomeriggio a palazzo Cernezzi convocata dal sindaco, Stefano Bruni. All'incontro, che aveva come obiettivo la sintesi finale di quanto fatto in queste settimane da tecnici e amministratori, erano presenti il sindaco di Tavernerio, Giovanni Rossini, accompagnato dai tecnici comunali, il presidente della società che gestisce l'acquedotto di Tavernerio, Manlio Cantaluppi per la Service24, e il direttore generale di Acsm, Enrico Poliero.

Entro lunedì prossimo sarà steso un protocollo d'intesa tra Comune di Como e di Tavernerio il cui contenuto prevede la soluzione del problema idrico di Camnago, ma anche la possibilità di rifornire Tavernerio con l'acqua del lago in caso di carenza idrica dello stesso Comune. Un accordo di mutuo soccorso che ha soddisfatto i presenti la riunione e che ora sarà oggetto dell'analisi finale di tecnici e amministratori.

IL PIANO.

FASE 1. Già entro il 27 novembre Bruni si è impegnato a emendare il bilancio di assestamento trovando 500mila euro per finanziare l'intervento di breve periodo che consentirà di risolvere in via provvisoria il problema. Si tratta di 500 metri di nuova tubazione - 300 per rinforzare la rete di Camnago e 200 per raggiungere l'acquedotto di Tavernerio - che con tre mesi di lavoro dall'approvazione dell'intervento da parte dei Comuni, porterà i circa 25/30 metri cubi giorno in più necessari alle 29 famiglie che oggi ACSM; ha censito essere in grave carenza idrica.

FASE II. Entro due anni ACSM si impegna a realizzare altri 2 chilometri di rete che aumentando la portata con tubi da 4 anziché 2 pollici come gli attuali, collegheranno Lora con Camnago e Camnago con Garzola così da poter creare un collegamento a doppio senso tra Como e Tavernerio. Infatti in caso di carenza idrica di Tavernerio, preoccupazione oggi manifestata dal sindaco Rossini a fronte di un aumento di 600 abitanti previsti entro il 2012 e di difficoltà a prelevare dai pozzi acqua in periodi estivo, sarà Como direttamente prelevando acqua del lago, ad aiutare il paese confinante. Un intervento che costerà 1milione e 200mila euro e sarà finanziato interamente da ACSM che poi metterà a debito la cifra chiedendo il finanziamento al neocostituendo ATO.

LA SPERIMENTAZIONE. Già in questi giorni, tuttavia, i tecnici di ACSM - come spiegato oggi dal direttore Poliero - sono al lavoro per studiare un piano che sarà sperimentato entro due settimane senza interventi strutturali sulla rete. Attraverso una diversa regolazione dei flussi di acqua, l'applicazione di valvole così da creare alcune chiuse, si cercherà di far arrivare più acqua a Camnago diminuendo la dispersione su altri quartieri limitrofi. Se ciò dovesse funzionare, allora parte dei problemi del quartiere saranno alleviate entro la fine dell'anno. Intanto è la stessa Acsm in questi giorni a distribuire forniture d'emergenza di acqua per far fronte almeno in minima parte ai disagi arrecati alla popolazione.

IL SINDACO. "Siamo di fronte ad un problema assai complesso - ha detto Bruni - su cui non c'è stata insensibilità dell'amministrazione. I tecnici hanno fatto sopralluoghi e ipotizzato soluzioni. Oggi abbiamo convenuto con Tavernerio che l'intervento non dovrà penalizzare nessuno, anzi risolvere anche problemi futuri".

martedì 25 novembre 2008

"Nonni vi racconto una storia" al Don Guanella

Sabato 29 novembre 2008, alle ore 16.00, presso il Salone Arcobaleno della Casa “Divina Provvidenza” di Como (Via T. Grossi 18, ampio parcheggio interno), la Casa Divina Provvidenza - Opera Don Guanella, con la collaborazione del Centro Anziani di Camnago Volta, del CIF Provinciale di Como e della Circoscrizione 4 propone per gli ospiti della RSA “Don Guanella” la rappresentazione teatrale “Il sogno di Pinocchio” di Miriana Ronchetti. Lo spettacolo è messo in scena dai bambini che hanno frequentato nei mesi scorso il corso di recitazione a Camnago Volta con il “Teatro arte Orizzonti Inclinati”, come “dono” ai nonni in occasione del Natale. L’ingresso è libero.

Compagnia medici S.Anna per i festeggiamenti della patrona S.Cecilia




















Frammenti della due giorni Camnaghese dedicata alla patrona S.Cecilia.















giovedì 20 novembre 2008

Giornata di Sport e Valori



La giornata all'insegna dello Sport e dei Valori in compagnia del campione Alberto Cova di domenica 17 novembre è stata documentata anche dalla stampa locale: il giornale la Provincia ha dedicato un riquadro a questa iniziativa camnaghese sull'edizione di mercoledì 19 novembre!

Replica del Sogno di Pinocchio alla Casa Divina Provvidenza Opera Don Guanella

Il 29 di novembre riproporremo "Il Sogno di pinocchio" conclusione di un percorso di scuola di recitazione fatto con i bambini di Camnago Volta e di varie zone di Como e limitrofi. Questo spettacolo, sarà offerto agli ammalati del Don Guanella come messaggio di attenzione verso gli anziani e come augurio di Buon Natale anche dall'organizzazione dell'evento , la Circoscrizione 4.

Il corso di recitazione per bambini e ragazzi si è svolto durante il periodo da marzo a ottobre 2008, presso la Palestra del Centro Sociale A. Volta, a cura della insegnante di recitazione Miriana Ronchetti dell’ASSOCIAZIONE TEATRO ARTE ORIZZONTI INCLINATI di Como e per volontà e disponibilità della Circoscrizione nr. 4 di Camnago Volta.

pinocchio
Il gruppo di bambini partecipanti ha seguito, con molta costanza e passione, un percorso di gioco del teatro”, dove la scuola di recitazione ha agevolato il processo di aggregazione e di impegno serio, durato otto mesi.

Sotto la guida dell'abile Miriana Ronchetti, si è consolidato il rapporto di amicizia, complicità e aiuto reciproco; i bambini si sono calati perfettamente nella parte prescelta ed assegnata sin dai primi incontri quindicinali, consigliandosi ed aiutandosi nelle posizioni sceniche come attori di consumata esperienza.


Sabato 15 novembre alle ore 14:00 presso la palestra del centro Sociale di via Clerici, si svolgerà la prima delle due prove per la messa in scena dello spettacolo :" Il sogno di Pinocchio"di Miriana Ronchetti.


Questo lavoro, già rappresentato dai bambini all'Auditorium di Camnago Volta , come conclusione di un percorso durato otto mesi, verrà proposto ai degenti della Casa Divina Provvidenza Opera Don Guanella come augurio di Buon Natale, sabato 29 novembre alle ore 16:00.Secondo appuntamento di prove, sabato 22 novembre sempre in palestra alle ore 14:00.

mercoledì 19 novembre 2008

Spettacolo teatrale "La danza della pioggia"

Sabato 22 novembre siete tutti invitati alla sala dell'Auditorium di Camnago Volta alle 21.00 per assistere allo spettacolo La Danza della Pioggia, della compagnia teatrale Quelli del XXVI Luglio, ospiti già noti al pubblico camnaghese per altre loro precedenti rappresentazioni di successo, come le pieces teatrali La colpa è dell'Ascensore o Non è mai la fine del Mondo



Commedia Brillante In Tre Atti Di Vaico Cinelli

La Trama

Un telegramma inviato dallo zio Carlo alle sue nipoti, alquanto
squattrinate, comunica loro che sta per arrivare in Italia in piro-
scafo. Delle sue cose preferite però manca in casa il caminetto
ed un quadro, entrambi venduti. Mariella assolda muratore e
pittore per rimettere le cose a posto con l’aiuto del suo spasi-
mante giornalista. Lo zio Carlo però torna in anticipo e in inco-
gnito; inoltre durante la celata convivenza si accorge di preferi-
re nei suoi affetti la nipote Adelina alla perfida Mariella. Solo la
confessione del maggiordomo di casa permette a tutti di raggiungere
i suoi obbiettivi

martedì 18 novembre 2008

S.Cecilia patrona di Camnago Volta e della musica

“…la musica è la principale forma di educazione, perchè il ritmo e l’armonia penetrano spontaneamente nello spirito e lo commuovono sensibilmente, ricchi di quella bellezza che nobilita l’anima…” (Platone)



Venerdì 21 novembre ore 21:00 siete invitati al Concerto in onore di Santa Cecilia -patrona di Camnago Volta- che si celebrerà nell'auditorium del paese.


Cecilia, venerata come santa dalla Chiesa cattolica, fu martire a Roma nel III secolo sotto Marco Aurelio. Il suo culto è molto popolare poiché Cecilia è la patrona della musica e, come da tradizione, si festeggia il 22 novembre.