giovedì 26 marzo 2009

“Nivul e Sogn” seconda rassegna di teatro poetico 2008-2009 Inizio eventi 25 marzo 2009 sino al 13 novembre 2009
La Circoscrizione 4 di Camnago Volta entra nel progetto Poetico cittadino info todeschini.roberto@hotmail.it

La passione di Cristo secondo Marco a Camnago Volta

Compagnia amatoriale di burattini “ i Pigliapupazzi” Sacra rappresentazione della passione di Cristo con burattini.

Da qualche anno abbiamo ripreso una antica tradizione: quella di rappresentare con burattini la storia della passione.Questa tradizione di origine medioevale è stata ripresa recentemente nella cattedrale di Dieppe (francia).

La stessa parola” marionetta” ha come possibile origine il fatto che venivano riprese la storie di Maria con grandi figure mobili (Marione) e rimpicciolite diventano Marionette.
In tutte le religioni si sono sempre usate figure( statue,burattini, ombre,ecc) per rappresentare il sacro, e la chiesa cattolica , anche quando ha guardato con diffidenza gli uomini di teatro , ha sempre permesso l’uso di figure mobili.

A Barcellona (Spagna) ma anche nel sud Italia si rappresentano storie sacre con burattini alti 4 Mt. e pesanti 50 kg portati a spalla da burattinai .Non ci sono più i testi medioevali, anche perché col tempo i burattinai hanno stravolto le storie sacre e sono stati allontanati dalle chiese.Abbiamo quindi scritto un testo che rappresenta quello che vede l’evangelista Marco da giovane (il giovinetto che fuggì nudo dal giardino degli ulivi).

Il Cristo ,come tradizione per le storie sacre, non è mai in scena, ma quello che succede lo vediamo con gli occhi di Marco. Nell'anno 2008 è stato rappresentato in 12 chiese del comasco, milanese e canton ticino. Ora l'appuntamento si rinnova a Camnago Volta organizzato dalla commissione cultura della Circoscrizione 4 in collaborazione con la Parrocchia S.Cecilia.

Domenica 5 Aprile ore 15:30 Chiesa S.Cecilia piazza Ignazio Martignoni Camnago Volta

http://www.associazioni.eu/

Progetto di economia solidale a Camnago Volta

In tutto il mondo si stanno sviluppando e diffondendo forme di economia che rimettono al centro del proprio operare le donne e gli uomini con i loro progetti e lo loro storie, le loro relazioni e l'ambiente in cui vivono.

Questo movimento umano di consapevolezza si materializza in varie realtà: consumo critico, gruppi di acquisto solidali (GAS), bilanci di giustizia, commercio equo e solidale, finanza etica, cooperative sociali, produttori biologici, turismo responsabile, ecc.

Queste diverse realtà sono accomunate da un percorso di ricerca per un'economia equa e sostenibile, e si sentono sempre più soggetti di un'economia solidale che pone al centro del proprio agire criteri di eticità, equità, solidarietà.

domenica 5 aprile a Como-Camnago Volta: edizione speciale, ore 9-17

Presso il Mercato Solidale è possibile incontrare agricoltori e artigiani locali, per acquistare direttamente verdura e frutta di stagione, legumi, pane, formaggi, salumi, trasformati, confetture, miele, e vari prodotti artigianali e del commercio equo.

Chi è interessato ad ENTRARE NEL CIRCUITO è invitato al prossimo Mercato Solidale, o ad inviare i propri dati via mail.

http://www.lakecomo.it/st07/fld/pagine_asp/list_public.asp

Ringraziamenti Iubilantes

per la giornata dai bambini in Georgia

Il 4 marzo è partito dal porto di Genova, diretto al porto di Poti, in Georgia, l'ultimo carico degli aiuti umanitari raccolti con l’iniziativa "Emergenza Georgia" coordinata dall’Associazione Iubilantes. Sono stati inviate quasi 15 tonnellate di aiuti, per lo più indumenti, scarpe e supporti sanitari, che hanno riempito interamente un container e quasi completato un secondo.

Una così generosa raccolta è stata frutto del lavoro di un grande numero di volontari, non solo di Iubilantes ma anche di altre organizzazioni che si sono attivate per questa importante iniziativa. Una mobilitazione veramente notevole in aiuto del travagliato paese caucasico, che sta attraversando un momento veramente difficile, come ha spiegato Padre Witold Szulczynski, Direttore della Caritas Georgia, in Italia per qualche giorno alla fine dello scorso mese di gennaio.

Dopo la guerra e con l’inasprirsi dell’inverno, l’impegno della Caritas Georgia è diventato pressante emergenza quotidiana. Basti pensare che l’Organizzazione umanitaria assiste anziani, ammalati, famiglie povere e numerose, offre educazione e formazione ai bambini a ai giovani, recupera i ragazzi di strada. Gestisce due mense dove fornisce 1700 pasti al giorno, un poliambulatorio, un centro di riabilitazione, piccoli centri sanitari locali oltre a diversi servizi di assistenza sociale e medica a domicilio, nonché la grande “Casa per i bambini di Tbilisi” con i suoi 300 piccoli ospiti.

Sono stati attivati ben 8 punti di raccolta: Menaggio, Como, Cantù, Drezzo, Molina di Faggeto Lario, Montorfano, San Fermo e Sagnino. Un ulteriore momento di raccolta è stato organizzato a Camnago Volta dalla Circoscrizione 4, grazie ad una bella iniziativa di cultura e solidarietà che ha coinvolto bambini e famiglie. Un importante aiuto è giunto anche dalla Caritas Diocesana di Como e dalla Caritas di Cabiate, che da anni sostiene il lavoro della Caritas Georgia.
Spiega Ambra Garancini, Presidente Iubilantes: «Il carico è ora in navigazione: raggiungerà senza intermediari la Caritas Georgia, a Tbilisi, speriamo il più presto possibile. Desideriamo ringraziare pubblicamente, anche a nome della Caritas Georgia, tutti i volontari che, con la loro presenza e il loro lavoro, hanno reso possibile la raccolta. Ringraziamo anche gli Enti che hanno ospitato la raccolta: il Comune di Montorfano, l'Azienda Ospedaliera Sant'Anna di Como, con il Dipartimento di Salute Mentale, la Comunità La Quercia e l'Ospedale S. Antonio di Cantù. Ringraziamo la Circoscrizione 4 di Camnago Volta e tutti coloro che hanno dato vita e organizzato i vari punti di raccolta; ringraziamo le Caritas che hanno collaborato, ringraziamo le varie ditte, ad iniziare dalla Canepa di San Fermo, per la messa a disposizione di materiale di imballaggio. Ringraziamo il Gruppo Protezione Civile del Comune di Moltrasio, per l'impegno profuso nel carico dei container.

Un grandissimo grazie, infine, al Consorzio Docks di Montano Lucino, che, concedendo ampio spazio al punto di raccolta finale e mettendo a disposizione uomini e mezzi, ha reso possibile un lavoro di così ampia portata».

Per informazioni: Iubilantes, Via Vittorio Emanuele II° 45, Como; tel. 031.279684; fax 031.265545; e-mail iubilantes@iubilantes.it; www.iubilantes.eu.

giovedì 12 marzo 2009

Giocolandia

Dopo il primo incontro conoscitivo tenutosi il 28 febbraio presso la palestra del centro Sociale A. Volta di Camnago prende vita il progetto Giocolandia ideato dalla Circoscrizione 4 in sinergia con la ginnastica Comense.Numeri: 50 bambini iscritti provenienti da varie zone del comune di Como e da comuni limitrofi, due gruppi di lavoro che si ritroveranno a cadenza quindicinale , il sabato pomeriggio, per dare al corpo gli imput necessari per una corretta crescita fisico-intellettiva base fondamentale per la fascia di età che il corso andrà a coprire 6-12 anni.Costi del corso :serietà, impegno,costanza per mettere a frutto un lavoro che vedrà aprirsi le porte del Palasampietro di Casnate per una festa di risultati ottenuti da dedicare ai nonni nel loro giorno celebrativo.Sara Morelli laureanda in scienze motorie e atleta del Pool Comense con Alice Cappelletti e Sabrina Pusterla assistenti in palestra formano in team di sicuro valore coadiuvati dal Dott.Garavini. Per chi volesse iscriversi o informazioni : todeschini.roberto@hotmail.it cell.347/8452378

Corso Genitori efficaci nella comunicazione- Grande successo coi corsi paralleli



Enorme successo, in una giornata primaverile di inizio marzo, ha riscosso il 5° appuntamento dedicato ai genitori sulla efficacia della comunicazione verbale e non nel contesto quotidiano famigliare. Lucia Todaro, psicopedagogista dai toni pacati ma efficaci nell'immediatezza espressiva, ha calamitato l'attenzione dei genitori presenti in Auditorium, toccando tematiche e problematiche comuni e diffuse, e sottolineando la fondamentale importanza del creare un metodo di comunicazione valido sia nell'infanzia che nell'adolescenza. Contemporaneamente, presso la palestra del centro sociale, i bambini guidati dalla psicomotricista Elisabetta Basilico, davano prova di abilità motoria e mimica, crando un 'armonia magica di unità e di voglia di gruppo. Al termine dei due incontri paralleli, i bambini, accompagnati dal Parroco Don Andrera Messaggi, hanno reso omaggio alla tomba di Alessandro Volta, del quale ricorreva l'anniversario della dipartita. Giunti in Auditorium hanno, accompagnato i papà presenti nella consegna di un piccolo omaggio floreale per la festa della donna, sulle note di celebri brani eseguiti dal vivo dai musicisti Giacomo e Mattia,


intervenuti per l'occasione. Prossimo appuntamento presso la Chiesa di S.Cecilia in Camnago, per la rappresentazione della passione di Gesu' con i burattini di Mario Pigliapochi. Domenica 5 Aprile ore 15.

Necrologio a un Genio

Nella ricorrenza del 210° anniversario dell’invenzione della pila la Circoscrizione di Camnago Volta ricorda la scomparsa il 5 marzo 1827 del grande scienziato ALESSANDRO VOLTA riflettendone la luce nel nome del luogo che, amatissimo dal genio di lui ,si onora di conservarne le spoglie mortali


Camnago Volta 5 marzo 2009

mercoledì 4 marzo 2009

Genitori efficaci nella comunicazione

Ai genitori iscritti al corso"Genitori efficaci nella comunicazione"promosso dalla Circoscrizione 4 - Camnago Volta con la collaborazione di Amministrazione Comunale di Como

Domenica 8 marzo 2009 h 15.00 nell'Auditorium "Alessandro Volta" di Camnago Volta si svolgerà il quinto incontro la dott.ssa Lucia Todaro, psicopedagogista, parlerà sul tema La meta-comunicazione come strumentoper affrontare i silenzi, le incomprensioni e i conflitti nella relazione affettiva I ragazzi che partecipano ai laboratori "Giocare per crescere" sono invitati a presentarsi alla palestra del Centro Sociale muniti di scarpe da ginnastica per il laboratorio "Con le mani, con i piedi, con tutto il corpo" con la psicomotricista Elisabetta Basilico Vi aspettiamo cordialmente Franca Ronchetti, Presidente Circoscrizione 4 Camnago Volta Roberto Todeschini, Presidente Commissione Cultura Franca Aiani, Coordinatrice Sportello Scuola & Volontariato

5 marzo 1827 anniversario morte Alessandro Volta


La scintilla che diede luce al mondo, donò alle generazioni uno strumento indelebile per la crescita dell'uomo.

Camnago S. Martino si vestì della scoperta del proprio fisico, abitante di un'oasi a lui congeniale per i propri studi.

Ora, la sua Camnago diventata Volta, lo ricorda nel giorno della sua morte: 5 marzo 1827; unita con la sua Circoscrizione si prepara a festeggiare i 210 anni dalla scoperta della scintilla che ha reso cinetico il mondo intero.

Domenica di Lavoro...



Giornata di lavoro,giornata di gioia, giornata di comunita' parrocchiale che ha voglia di stare insieme!!










Ciao a presto!


Circoscrizione e lingua di un popolo


Frammenti di un successo popolare che dona alle nostre radici un valore inestimabile.Il dialetto". Sabato 28 febbraio Auditorium A. Volta