lunedì 1 dicembre 2008

Nonni vi racconto una storia...al Don Guanella

Una giornata diversa, una giornata di festa, una giornata piena d’amore. La comunità di Camnago volta unita dalla voglia di stare insieme ha vissuto una giornata indescrivibile che ha lasciato in ognuno dei presenti una traccia indelebile nel cuore. Ma chi ha saputo fare questo? Chi è riuscito a far si che una comunità presente nella completezza in tutte le sue istituzioni si ritrovasse identificata in un progetto comune, in una sala da pranzo, per poter dire un qualcosa che fosse più alto di un semplice auguri?



Le risposte potrebbero essere molte a seconda dei punti di vista, ma la risposta vera che ognuno dei presenti in un’ipotetica intervista avrebbe dato in quel momento è una sola: gli anziani del Don Guanella!!





Si proprio loro hanno reso alto, magico e solenne, un appuntamento che nessuno dei presenti immaginava tale. Numerosa e divertita è stata la partecipazione degli anziani che, dopo avere ascoltato il saluto di Don Angelo accompagnato da una storiella raccontata a tutti piccini e grandi, hanno pregato con il Parroco di Camnago Volta, Don Andrea Messaggi il quale rivolgendosi all’Immacolata ha ricordata l’essenza del nostro vivere fatto di preghiera e parola, quella parola che nei gesti rende possibile giornate come quella che stava per iniziare.





Il Presidente Canu del Centro Sociale di Camnago Volta ha salutato a nome di tutti gli anziani di Camnago e dei centri associati lasciando spazio subito ai bambini che hanno cominciato a recitare “Il sogno di Pinocchio.



Si, il sogno di Pinocchio, quella rappresentazione preparata per un anno intero e che aveva intenerito i genitori nello scorso ottobre all’auditorium di Camnago.



Oggi però era tutto diverso, i bambini avevano una luce nuova negli occhi che li ha portati, in certi tratti a dimenticare la propria parte come se fossero presi dai segnali di gradimento mandati dai nonni in sedia a rotelle, lì davanti a loro.



Il messaggio d'amore ha raggiunto l’apice, al termine della rappresentazione, quando i bambini di Camnago scambiando i doni con i nonni non sono riusciti a trattenere le lacrime dalla forte emozione che li ha travolti.



Un ultimo momento da segnalare è la sorpresa regalata da loro a Roberto Todeschini che, circondato dai piccoli, ha ricevuto in dono un porta foto con una capienza che era una richiesta di riempimento di giornate come questa.



Silvia Bianchi animatrice del Don Guanella,Franca Aiani del C.i.f, Mario Vimercati responsabile eventi del Don Guanella , Franca Ronchetti della Circoscrizione 4, il centro sociale anziani di Camnago , la Parrocchia di Camnago,. teatro orizzonti inclinati,.hanno reso possibile la giornata del cuore, quel cuore che lo si sente battere forte nei momenti di vera scambievolezza d’amore vero!











Nessun commento: