martedì 15 dicembre 2009

Un Week end di musica e magia medievale



Camnago Volta accende i riflettori e mette in mostra tutta la voglia di divertirsi e di far conoscere la propria storia che viene riscritta con una serie di iniziative da far invidia a realtà molto più accreditate.


Sabato 12 alle ore 17, il coro Voltiano diretto dall’esperto Emilio Tettamanti ha dato prova di grande ecletticità proponendo, nel tempio del grande scienziato ai giardini a lago di Como, un concerto che ha deliziato il pubblico presente, attirato inizialmente dal museo, ma trattenuto dalla scoperta vocale dei componenti dello storico coro esibitosi per celebrare i 210 anni dall’invenzione della Pila.




Terminato il concerto i riflettori si sono spostati su Camnago Volta, dove i 60 figuranti del Palio del Baradello hanno acceso il quartiere con fiaccole e rulli di tamburo, sfidando la pioggia, consapevoli che l’omaggio alla tomba di Volta nell’anno celebrativo fosse conseguenza naturale del Medioevo rappresentato con abiti indossati anche dai Camnaghesi, tra i quali i ragazzi dell’oratorio S.Cecilia patrona della musica.



Terminato il corteo, proprio la musica ha accolto i figuranti all’Auditorium, con un concerto d’arpa celtica. All’ingresso dei figuranti, schierati dinnanzi ai musicisti, il Presidente della Cultura Roberto Todeschini ha annunciato, con rito solenne, l’ingresso del rione di Camango Volta al Palio del Baradello, avvenuto con l’atto costitutivo e nominando il reggente Angelo Zerbi, che avrà la responsabilità di guidare il quartiere nelle battaglie medioevali cittadine.





Al termine del concerto, la Circoscrizione 4 e la Parrocchia hanno offerto a tutti i presenti un gustoso rinfresco, sancendo con un brindisi la data storica di fondazione del rione Camanghese; allo spegnersi delle fiaccole, il rione si è dato appuntamento il giorno successivo con la giornata dedicata alla tombola e alla magia.

L’Auditorium, riaccesi i riflettori, ha attirato l’attenzione dei bimbi presenti sul tabellone magico, che ha regalato emozioni, consegnando ricchi premi ai fortunati, sotto gli occhi divertiti dei genitori e del parroco Don Andrea Messaggi, attento a dare ad ognuno la soddisfazione di aver vinto anche solo un sorriso.

La Magia ha chiuso la giornata con l’esibizione del Mago Valery, vero artefice di magie strabilianti, capaci di sbalordire grandi e piccini con una simpatia e bravura che l’ha congedato fra uno scroscio di applausi a saluto di un fine settimana davvero magico.


Nessun commento: