Genitori Protagonisti e laboratori Giocare per crescere

Secondo appuntamento del percorso parallelo per genitori e ragazzi a Camnago Volta, che ha visto confermare il numero di ben 200 presenze. Lucia Todaro, psicopedagogista e relatrice del corso, ha curato nell'ultimo incontro, l'importanza della famiglia nell'esempio comportamentale nelle difficoltà della vita: la capacità di trasformare gli effetti negativi di un'esperienza traumatica e dolorosa in una risorsa educativa importantissima.



Quindi, non é sufficiente resistere alla tempeste, spiega la Todaro, bisogna imparare a "danzare sotto la pioggia". Tre ausili sociali utili allo scopo possono essere lo sport, gli oratori e la scuola: ambienti dove non necessariamente si incontrano solo esperienze positive, ma proprio per questo motivo "palestre di vita".



Si riscoprono anche due valori che, forse le mode non premiano, come la cultura e la fede: essere preparati culturalmente e saldi nella fede può aiutare i nostri figli ad essere meno insicuri nelle avversità della vita. Contemporaneamente in sala civica ed in oratorio, si sono svolti i laboratori didattici curati da Matteo Balestrini, dottore in scienze naturali e dallo sportello scuola e volontariato di Como che, con le proprie collaboratrici, ha incantato i bambini e ragazzi nella giuda alla realizzazione di Xiloaerofono e di una Pipa a vento.



Terminati i laboratori, i ragazzi accompagnati della tutor del corso, hanno raggiunto i genitori all’Auditorium dove è stato consegnato loro un ricco programma di appuntamenti natalizi, con la magica lettera di Natale da scrivere per ritrovarsi in quel di Camnago a dicembre, per il lancio dei palloncini insieme a Babbo Natale e alle compagnie teatrali che proporranno vari spettacoli a tema.

Commenti

Post popolari in questo blog

Genitori Protagonisti- Scopriamo chi é Lucia Todaro

Storia Camnaghese- Volta e la "scoperta" delle patate e un sonetto del Sordelli

Terminato "Genitori Protagonisti"