lunedì 29 giugno 2009

Ultimo atto a Camnago Volta



Dopo aver presentato nella passata stagione Amleto di Shakespeare, il Laboratorio di Teatro "Mauri" di Erba torna all'Auditorium di Camnago Volta con un nuovo spettacolo andato in scena pochi giorni fà in anteprina al Castello di Pomerio. George Dandin è un contadino benestante la cui moglie, Angelique De Sostenville, è una giovane damigella nobile che di angelico ha solo il nome.



Dandin ha sposato Angelique per l'ingenua ambizione del titolo nobiliare, salvando dal fallimento economico la famiglia De Sostenville ma ottenendone in cambio inevitaili corna e sopratutto l'ossessione di non riuscire a smascherare l'infedeltà della moglie.



La commedia presentata, ha fatto vivere al pubblico presente in sala un crescendo di scene esileranti drammaticamente vissute da Dandin protagonista che si accorge di essersi messo in una della situazione dalla quale difficilmente ne potrà uscire. Compresa la malafede che lo circonda, George diventa confidente di coloro che cospirarono contro di lui ma viene bastonato dalla moglie mentre la osserva negare l'evidenza di una cornificazione che ormai sotto gli occhi di tutti



Messo fuori casa e abbandonato da una sposa che non lo ama, George Dandin non puo' far altro che lamentarsi della mala sorte con l'unico interlocutore rimasto: Il Pubblico. Si il pubblico vero giudice di questa comedia che ha divertito i numerosi presenti in sala deliziati dalla fresca bravura degli attori capaci con la loro interpretazione di dare ad ognuno, il gusto di una commedia dai risvolti tragicomici.



Il pubblico è vera risorsa di questo Auditorium, sempre presente, sempre interessato alle proposte offerte dall'area cultura della circoscrizione 4 che vede in Todeschini, il tessitore di ogni avvenimento culturale ,teatrale, musicale, sportivo e socio pedagogico proposto. Alessandro Quasimodo, Aldo Corno, Dario Tognocchi, Fatamorgana, Claudio Milani, Miriana Ronchetti, Alfredo Caprani, Davide Maranchelli, Antonio Pennestrì, Alberto Cova, Samuele Robbioni, Dario Grandini (Teatro Sociale), Dott. Boncinelli primario ospedale di Cantu' con la sua compagnia Teatrale, maestro Savino Acquaviva e tanti altri che sicuramente hanno contribuito alla crescita di questa offerta .



Prossimo appuntamento: Piazza Martignoni, con la tre giorni dal titolo "CAMNAGO DA VIVERE" dove la musica e il teatro la faranno ancora da padrone, nella terra che fu del grande scienziato Alessandro Volta e che nel 210° anno dalla scoperta della Pila, lo si vuole ricordare anche con offerte culturali che portano il suo nome su ogni avvenimento proposto. Grazie Alessandro perchè anche lei, con la sua scoperta, ha saputo dar luce all'Auditorium che le è intitolato e che nell'ingresso ne porta testimonianza con un suo busto vigile e attento custode di una cultura che si rinnova nel tempo.

Nessun commento: