La torta...nel barattolo

Si tratta della trovata prenatalizia più sfiziosa del mercato, si prevede che sarà un successone e le fila dei supermarkets ne saranno svuotate, noi del blog L'Angolo di Camnago Volta ne abbiamo parlato in anteprima per voi
Foto dal sito Foodista

Che dire, cari amici? il Natale ormai è quasi alle porte, e tutti noi, presi da questa magica atmosfera di festa, ci divertiamo a rispolverare vecchie tradizioni di famiglia e fare ciò che più ci piace: alzi la mano chi non ha in mente di preparare una squisita torta? immagino alcuni di voi...ma vogliamo parlare del disordine e della confusione che si viene a creare mentre state maneggiando tra i fornelli? e quando, proprio sul più bello, scoprite che il vostro ingrediente segreto o la farina sono appena finiti ed è troppo tardi per un salto al mercato?


Non temete, è stata trovata una soluzione utilissima per gli smemorati e i disordinati: si tratta della Cake-in-a-jar, tradotto dall'inglese Torta nel barattolo: in un barattolo di vetro sono riposti a strati i vari ingredienti in polvere per la realizzazione della torta come farina, cacao e altro, già perfettamente dosati!

I barattoli proposti dal sito favor craver si ispirano ai colori e alle atmosfere autunnali

Al momento i tipi di torta in barattolo che potrete trovate sul mercato sono i seguenti: si va dalle ricette più innovative come mix per realizzare dolcetti all'ananas speziati (Pineapple Spice Cake ), torta con crema al cocco variegata alle ciliegie ( Toasted Coconut-Cherry Cake Mix) e quella che promette di essere la migliore di tutte, the"Mocha" chips cake, torta al Mocaccino con pezzetti di cioccolato!


Come avrete dedotto leggendo, si tratta "un'americanata", come molti di voi diranno, una trovata d'oltre oceano: infatti potrete trovare questi innovativi barattoli nei magazzini Hallmark!
Se siete interessati cliccate su questo link, là potrete trovare anche le ricette delle torte da noi descritte, in lingua inglese!

Ma non sarebbe una cattiva idea regalo per qualche mamma, nonna o...figli desiderosi di specializzarsi nell'arte culinaria! Non ci resta che aspettare che arrivino in Italia o...comprarli subito on-line!

Commenti

Antonblog ha detto…
articolo troppo simpatico! continuate così!
polomarco ha detto…
Noooo: dove le posso trovare?qui non ci sono?

Post popolari in questo blog

Genitori Protagonisti- Scopriamo chi é Lucia Todaro

Storia Camnaghese- Volta e la "scoperta" delle patate e un sonetto del Sordelli

Terminato "Genitori Protagonisti"